Mostre e concorsi

LA COMMISSIONE SI PRESENTA!

Sono arrivate 51 candidature in risposta alla call lanciata dal Comune di Trieste per la 12.a edizione di ARTEFATTO, fase importantissima del progetto CHROMOPOLIS. Obiettivo: individuare 4 street artisti/e che saranno ospiti a Trieste di una doppia residenza, della durata di una settimana ciascuna, nei prossimi mesi di marzo e maggio.
Ma scendiamo nei particolari: dei 51 portfoli inviati, 12 provengono da paesi quali Cipro, Grecia, Israele, Gran Bretagna, Montenegro, Slovenia, Portogallo e Croazia e 22 sono di artiste. Il network attivato dal Comune di Trieste per l'occasione ha dato i suoi frutti. Oltre GAI e BJCEM, partner "storici", ce ne sono di nuovi - specialisti nel campo della creatività urbana - quali INWARD, con sede a Napoli e MACROSS ACU che con Mattia Campo Dall'Orto cura la direzione artistica del progetto CHROMOPOLIS. A questi si aggiungono CASA DELL'ARTE Trieste che rappresenta 12 associazioni che operano in città nell'ambito dell'arte contemporanea e la scuola edile EDILMASTER che ha già dato prova di abilità e interesse nella prima fase di CHROMOPOLIS con interventi mirati alla predisposizione delle superfici su cui hanno agito gli artisti ospiti.
Ora scende in campo la commissione che rappresenta tutte queste componenti e che entro il 25 gennaio individuerà i 4 residenti e una rosa di artisti segnalati che potrebbero essere chiamati in successive fasi di CHROMOPOLIS.

Vi presentiamo la Commissione in ordine "rigorosamente" casuale.

FEDERICA CANDELARESI

Federica Candelaresi è una manager culturale esperta in exhibition management, con un forte background accademico in Scienze Internazionali e Diplomatiche. Dal 2005 ha lavorato presso l’ufficio operativo BJCEM come responsabile dell' organizzazione generale e dal 2014 come Segretario Generale.


MASSIMO PREMUDA _ presidente della commissione
Massimo Premuda, giornalista e curatore, si occupa di arti visive dal 2002. Dal 2011 lavora presso l'Assessorato alla Cultura del Comune di Muggia gestendo i musei e organizzando la programmazione delle mostre, e dal 2012 cura la programmazione dello spazio no profit DoubleRoom arti visive. Dal 2013 è presidente della Casa dell'Arte di Trieste, e dal 2016 fa parte del Curatorio del Civico Museo Revoltella.

LUIGI RATCLIF

Luigi Ratclif è il Responsabile per la Città di Torino dei programmi di promozione della creatività e innovazione della Direzione Centrale Cultura, Istruzione e Gioventù. E’ stato direttore organizzativo della VIII Biennale dei Giovani Artisti dell’Europa e del Mediterraneo svoltasi a Torino nel 1997 e delle edizioni 2000 e 2002 di BIG Torino – Biennale Internazionale Arte Giovane. E' segretario nazionale del GAI, l'Associazione per il Circuito dei Giovani Artisti Italiani. E’ stato presidente dal 2007 al 2012 dell’Associazione internazionale BJCEM ed è membro del Consiglio di Direzione dell’associazione. E' coordinatore per l’Italia del programma internazionale MAP - Mobility in Art Process dell’Associazione Pépinières Européennes pour Jeunes Artistes di Parigi. E’ responsabile dello Staff Creative City UNESCO di Torino per l’organizzazione di Torino Design of the City 2017.

SILVIA SCARDAPANE
Silvia Scardapane è una giovane storica dell'arte napoletana, esperta e studiosa di arte urbana, del cui movimento ha intervistato numerosi esponenti, soprattutto per la rivista di arte contemporanea Racna Magazine. Ha lavorato nel settore della comunicazione radiofonica come speaker ed è stata operatrice servizi educativi per la Fondazione PLART. Dal 2015 è capostaff di INWARD Osservatorio Nazionale sulla Creatività Urbana.


ELISA VLADILO
Artista e curatrice di eventi nell'ambito dell'Arte Pubblica. Il suo lavoro si basa sullo studio di installazioni e site specific, in spazi pubblici e privati, animati attraverso l'uso del colore. Ha al suo attivo molte mostre in Italia e all'estero e ha realizzato numerosi progetti permanenti e temporanei (Sidgwick Site, Università di Cambridge,Stazione Ferroviaria di Trieste, Fabbrica del Vapore di Milano e altri).Trasferitasi per tre anni a Londra, partecipa attivamente ad importanti progetti come il Whitechapel Open e il Billboard Site Project di Belfast. Ha trascorso un periodo di residenza artistica a Berlino. Ha ottenuto una sovvenzione dalla Fondazione Pollock-Krasner a New York. Collabora con diverse associazioni culturali, enti pubblici e privati e professionisti del campo.

>>> LA NOVITA'
Un significativo elemento di novità è rappresentato dalla presenza in Commissione di una “giuria young” composta da studenti provenienti dalla Scuola Edilmaster di Trieste che ha appena attivato un corso per “operatori delle lavorazioni artistiche” e che collaborerà anche in altre forme con il progetto. Il parere espresso da questa componente, coordinata del curatore artistico del progetto CHROMOPOLIS, costituirà elemento di valutazione per la Commissione titolare.



Gallery associata:

CHROMOPOLIS LOGO

Informativa privacy

	
chiudi